A Suor Michelina del Cuore di Maria

J.M.J.T

2 marzo 1890

          Cara suor Michelina,

          mi dispiace sentire che tu e suor Giovanna non avete ricevuto una mia lettera scritta mercoledì. A suor Giovanna dicevo di tornare sabato con suor Carmela e nella tua ti assicuravo che le tue pene non sono altro che molestie da parte del demonio per impedirti di fare il tuo dovere, e ti dicevo altre cose per rassicurare il tuo spirito. Ti prego di stare tranquilla, offrendo tutte le tue tribolazioni al Cuore amoroso del nostro celeste Sposo Gesù, che tanto ha sofferto per nostro amore e che permette questa prova perché tu ti arricchisca di meriti. Coraggio e avanti! Il Signore ci aiuta a portare la croce che ci ha destinata.

          Lunedì sera spero di poter venire a Scandicci e così a voce ci capiremo meglio. Nel caso non mi fosse possibile, ti prometto di farti tornare mercoledì sera per rimanere giovedì in nostra compagnia.

          Guardate di trovare queste lettere; mi dispiacerebbe se fossero andate perdute, perché contengono cose che non gradirei fossero sapute. Grazie al cielo non c’era niente che ci potesse compromettere; perciò, in ogni modo, potete stare tranquille. Il Signore vi benedica tutte unite alla

                                                                           vostra aff.ma Madre                                                                                                                                                                              Suor Teresa della Croce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *