A Dronka viviamo in mezzo alle genti cristiane e musulmane, dove siamo tanto rispettate.  

Siamo anzitutto al servizio della parrocchia: attività per i piccoli, i giovani e incontri con le donne.

 

 

Il progetto “Amiche di Bettina”, che ha iniziato con 4 donne, ora conta la presenza di 80 mamme che puntualmente si ritrovano da noi il lunedì mattina. Prosegue la sua attività a favore della formazione integrale e della promozione della donna nella società, ed è volto anche a creare nuovi relazioni belle e positive tra le aderenti.

Un’altra opera efficace è le visita alle famiglie, dove partecipiamo alla gioia e al dolore degli altri, specialmente i malati. La maggior parte degli abitanti di Dronka è povera ma ricca di fede e di fiducia in Dio.  Sia nel bene che nel male ringraziano Dio e mettono tutto nelle sue mani. Nonostante la loro povertà condividono con noi il pane buono fatto in casa e altri beni, specialmente nelle feste.

 

Dall’inizio della missione fino ad ora ci sono stati grandi cambiamenti nel rapporto tra cristiani e musulmani: apertura, rispetto e dialogo sereno.