La festa della famiglia a Belo Horizonte

26/06/2018

“La famiglia che vive la gioia dela fede e la testimonia, è sale della terra e luce del mondo, è fermento per tutta la società” (Papa Francesco).

È con questo slogan che si apre il Triduo in preparazione alla Festa della Famiglia a Belo Horizonte, giunta ormai alla sua 16° edizione. Un appuntamento annuale che vede coinvolti molti laici, tra cui famiglie intere. È un’occasione privilegiata per testimoniare da un lato l’importanza della famiglia nella sua vocazione originaria di “piccola chiesa domestica”, in cui la vita nasce, cresce e si sviluppa. Dall’altro, è un impegno per contribuire economicamente alla nostra missione a Belo Horizonte: il Piccolo Centro di Solidarietà Bettina.

Lascia ammirati vedere la passione e la dedizione di tante persone che, senza misurare tempo, energie e fatiche, si coinvolgono donando il meglio di sé, ciascuno secondo le proprie competenze e possibilità. Rallegrano la festa i piatti tipici e gustosi di Minas Gerais: churrasco, macarrão na chapa, canjica, mexidão, caldo e…le famosissime torte, attrazione prima e irrinunciabile per tutti i palati ed età.  Grande animazione e fermento anche al Centro Bettina dove educatori, ragazzi e genitori sono impegnati ciascuno nel proprio ambito. Ai ragazzi è affidata la rappresentazione della nascita e della storia della Pampulha, centro di attrazione turistica della nostra città, tra narrazione, poesia,  canto e danza.

La celebrazione eucaristica è il primo e fondamentale momento attorno al quale prendono poi vita tutte le attività. È attorno alla Sua Parola e nello spezzare il Pane che i nostri cuori si aprono alla gioia della presenza di Gesù in noi e in tutto quello che viviamo. È a partire da Lui che il lavoro, gli incontri, le attività ricevono energia, sapore e forza. È da questa comunione ricevuta e sperimentata tra di noi che possiamo aprirci a quella più grande con i tanti amici e collaboratori e con le persone che incontriamo. Questo ci ricorda come la Chiesa è fatta di volti concreti, di amicizia, condivisione, collaborazione, corresponsabilità.

Siamo interpellati a vivere e costruire oggi legami di amicizia, solidarietà, fraternità. Legami resi saldi, profondi e veri solamente in Colui che è la fonte di ogni bene, Gesù Cristo, che tutti ci riunisce ed accoglie in un unico grande abbraccio nel Suo Divino Cuore.

sr Francesca