Un viaggio all’insegna della bellezza

23/01/2017

La testimonianza del gruppo di animatori della pastorale giovanile di Cagliari, che ha vissuto un’esperienza a Firenze con l’obiettivo di conoscere e incontrare i giovani della compagnia teatrale “Fabia Junior” legati alla parrocchia Beata Vergine Maria delle Grazie di Firenze.

“Un viaggio all’insegna della bellezza, vissuta in tutti gli aspetti. Non si può infatti andare a Firenze e non rimanere estasiati dalla ricchezza di una delle città più belle d’Italia e del mondo. Ciò che i 19 animatori della Pastorale Giovanile di Cagliari hanno trovato a Firenze era per certi versi inaspettato. Forse perché il viaggio è stato organizzato in fretta, forse perché la coincidenza col Natale non ha permesso di preparare al meglio proprio i ragazzi sull’esperienza in programma.

Lasciata Cagliari all’alba del 26 dicembre, verso l’ora di pranzo il gruppo era già a Firenze e, dopo aver mangiato, si è ritrovato davanti a Santa Maria Novella per una foto di inizio “viaggio”. Di lì a poco la prima bella nota positiva: l’alloggio in pieno centro ha permesso a tutti di potersi muovere autonomamente e di avere a un tiro di schioppo quei posti che molti dei ragazzi avevano finora visto solo in foto. Poco dopo il gruppo, comprensivo dei tre accompagnatori adulti, Don Alberto, Don Roberto e Alessandro, è stato accolto da Suor Marta e suor Lucinara (subito ribattezzata Suor Lucy!) presso il centro Sicar del convento delle suore carmelitane. I ragazzi hanno trovato un luogo caldo, contrapposto al freddo pungente della Firenze di fine dicembre, ben lontano dalla temperatura quasi mite di Cagliari dei giorni addietro.

Nei tre giorni si è colta l’occasione per visitare alcune eccellenze di Firenze (Convento di San Marco, Battistero e Duomo, Galleria degli Uffizi) fondendo in modo efficace la bellezza dell’arte con alcune riflessioni sulle Sacre Scritture che stanno alla base della fede comune. Un percorso di fede parallelo è stato poi condotto in alcuni incontri che hanno portato gli animatori, la maggior parte dei quali neppure maggiorenni, a vivere delle intense “Lectio Divina” sui temi della preghiera, della celebrazione Eucaristica e del sacramento della Penitenza. Da alcuni mesi infatti la Pastorale Giovanile cura la formazione spirituale dei propri animatori puntando proprio su questi tre aspetti per nutrire continuamente la nostra fede.

Proprio l’ultima Lectio Divina, quella sul tema del sacramento della Riconciliazione con Dio, si è conclusa con un momento di Adorazione Eucaristica presso la Cappella dell’Adorazione Perpetua, in cui ci siamo ritrovati più volte per momenti di preghiera e di silenzio, o per momenti di preghiera personale, oltre che per celebrare la Santa Messa il 26 dicembre.

Il viaggio si è poi concluso con un altro bel momento, quello della chiacchierata/condivisione con suor Lucy che di fatto ha chiuso l’esperienza fiorentina. Di lì a poco sono stati chiusi i bagagli e ci si è diretti in stazione per raggiungere Roma. Ma ciò è stato fatto con un po’ di mestizia per il desiderio di poter restare ancora qualche giorno a Firenze, ma anche con tanta gratitudine per ciò che il Signore ha permesso di vivere in questi giorni e per tutto ciò che di buono è stato seminato nelle vite dei ragazzi.

Alessandro Orsini

Pastorale Giovanile Cagliari